Recensione

Bestie da vittoria.

Titolo: Bestie da vittoria.

Prenota il libro
Regala

Lo chiamavano il Killer. Era un campione delle due ruote, Maglia rosa nel 2007, vincitore di gare prestigiose. Aveva una carriera davanti a sé. Fino a quando non è stato trovato positivo al doping. Non una, tre volte. E’ il primo caso in Italia di espulsione definitiva. Ora ha deciso di raccontare il ciclismo come nessuno altro ha mai fatto prima, perché nessuno dall’interno può farlo. Un mondo in cui il doping è pervasivo e capillare e non ti puoi sottrarre se vuoi gareggiare ai massimi livelli. Il resto è ipocrisia, e sordidi interessi. Ne emerge il ritratto di un mondo sotterraneo e malato, di cui l’atleta è spesso la vittima consapevole. Come lui stesso, come Pantani prima di lui. Un mondo che solo uno che non ha più niente da perdere può svelare.
Indietro