Recensione

Oggi parlare di legalità in termini credibili non è facile: la nostra società individualistica guarda alle regole con fastidio e sono molti i cattivi esempi che creano diffidenza: furbizie, illegalità nelle stesse istituzioni, scontri nella magistratura. Ma perché allora osservare le regole, rispettare la legge? Due magistrati noti al grande pubblico per il loro impegno contro le mafie e il terrorismo spiegano perché la giustizia è un pilastro portante di una società e l`unico strumento a salvaguardia delle libertà e dei diritti di tutti. Illustrando, in termini chiari e con numerosi esempi, le basi delle nostre istituzioni, i principi del processo e delle pene, la questione morale, Caselli e Lo Forte mostrano che più legalità significa non solo più sicurezza, ma anche più possibilità di avere una migliore qualità della vita e la speranza di una crescita nell`interesse generale. Qualcosa per cui vale la pena di impegnarsi, fin da giovani.
Indietro